Puoi coltivare legalmente la canapa in Australia?

legal to grow hemp in Australia

Sommario

La legalizzazione della cannabis si sta diffondendo a macchia d'olio in tutto il Nord America e in molti altri paesi del mondo. La politica consente di coltivare legalmente cannabis per uso personale, non limitato alla marijuana medica. Puoi coltivare legalmente la canapa in Australia?

Non importa in quale paese o regione ti trovi, se vuoi crescere commercialmente su larga scala, dovrai ottenere una licenza. Fai domanda per ottenere una licenza o un'autorizzazione a seconda del piano di cannabis nella tua zona.

Sai qualcosa dell'Australia quando guardi il mercato della cannabis? Che ne dici di continuare a leggere questo post in profondità per un incontro di menti?

È legale coltivare canapa in Australia?

Sappiamo che la marijuana medica è legale Australia. In termini di legislazione, l'Australia ha un sistema ben sviluppato di leggi e regolamenti sulla cannabis terapeutica. Oltre alla marijuana medica, L'Australia riserva anche spazio alla possibilità di aprire la marijuana ricreativa.

Processo di legalizzazione della cannabis in Australia

L'Australia ha uno dei più alti tassi di consumo di cannabis al mondo. Diamo un'occhiata al processo di legalizzare la cannabis in Australia.

  • Il 24 febbraio 2016, l'Australia ha legalizzato a livello federale la coltivazione della cannabis per scopi medicinali e scientifici.
  • Food Standards Australia New Zealand (FSANZ) ha reso legale il cibo di canapa a basso contenuto di THC per il consumo umano in Australia Il 12 novembre 2017.
  • Il 25 settembre 2019, l'Australian Capital Territory ha approvato una legislazione che consente il possesso e la coltivazione di piccole quantità di cannabis per uso personale a partire dal 31 gennaio 2020. Ma le leggi sono in conflitto con le leggi federali che vietano l'uso ricreativo della cannabis e la fornitura di la cannabis e i semi di cannabis non sono ammessi in base alle modifiche.
  • Nel 2019, il 36% degli australiani di età superiore ai quattordici anni aveva fatto uso di cannabis nel corso della propria vita e l'11,6% aveva fatto uso di cannabis negli ultimi 12 mesi.

In Australia, l'atteggiamento nei confronti della legalizzazione della cannabis ricreativa è cambiato nell'ultimo decennio. Secondo un sondaggio del National Drug Strategy Household Survey (NDSHS) nel 2019, più australiani ora sostengono la legalizzazione della cannabis di quanti ne siano contrari; Il 41% degli australiani ora sostiene la legalizzazione della cannabis, il 37% rimane contrario e il 22% è indeciso.

Di conseguenza, anche la percezione pubblica di altre politiche relative alla cannabis è cambiata. Ad esempio, la maggior parte degli australiani di età pari o superiore a 14 anni non sostiene che il possesso di cannabis costituisca un reato penale (74% nel 2016 rispetto al 66% nel 2010).

marijuana medica australia

Recentemente, sulla base dei dati forniti dall'Australian Parliamentary Budget Office (PBO), la legalizzazione della marijuana potrebbe portare a 28 miliardi di dollari australiani di entrate fiscali. I Verdi sperano di introdurre una politica simile a quella del Canada “legalizzazione della cannabis” in Australia.

Il portavoce della giustizia dei Verdi e il senatore dei Verdi David Shoebridge ha affermato che i fondi derivanti dai proventi legali della cannabis potrebbero essere utilizzati per aumentare JobSeeker e Youth Allowance di A $ 80 ogni due settimane. O costruire più di 88.000 alloggi popolari per ospitare 250.000 persone nei prossimi 10 anni.

I Verdi affermano di proporre un modello che crea un diritto per gli adulti: possono coltivare fino a sei piante di marijuana in casa, senza pagare le tasse o pagarle.

Secondo il piano, la coltivazione commerciale delle piante di cannabis inizierà nel luglio 2023 per garantire la presenza di una catena di approvvigionamento prima della vendita della cannabis coltivata in Australia. Le vendite dovrebbero iniziare nel 2024-2025, mentre le domande per le licenze di produzione e vendita al dettaglio inizieranno nel 2023-2024.

C'è motivo di credere che i partiti politici e i membri della comunità interessati continueranno a spingere per la deregolamentazione della cannabis e il mercato australiano della cannabis otterrà una crescita ancora maggiore.

Scegliere di coltivare cannabis nel presente dimostra di avere una visione a lunghissimo termine.

Dove acquistare semi di cannabis in Australia?

Puoi chiedere al tuo grande negozio di giardinaggio locale o prendere in considerazione l'acquisto da un negozio di semi online.

Quando scegli un negozio di semi di cannabis, considera se offre un'ampia selezione di varietà, se il prezzo è ragionevole e, soprattutto, se la genetica dei semi è di prim'ordine e se hanno garanzie di spedizione e germinazione.

Ecco sette negozi di piantagioni di canapa consigliati in Australia. Per un confronto dettagliato di ciascun negozio, fare clic e controllare i migliori semi di cannabis in Australia. Prima di acquistare qualsiasi seme, puoi controllare le recensioni online su mediseed man australia recensioni, revisione della città dei semi e recensioni della banca dei semi del Quebec.

  • ILGM − I migliori semi di cannabis in Australia in generale
  • Crop King Seeds − Garanzia di germinazione dell'80%.
  • Quebec Seed Bank − Spedizione più rapida
  • Mary Jane's Garden - Semi di origine diretta
  • Mediseed Man - Consegna gratuita in Australia
  • Marijuana Seeds NL − Semi di cannabis in vendita
  • Seed City - Omaggi gratuiti

Coltivare la canapa all'aperto e al chiuso: le principali differenze

All'aperto

La cannabis coltivata all'aperto può diventare molto più grande, ma può essere raccolta solo una volta all'anno.

Le piante all'aperto sono vulnerabili ai ladri o alle forze dell'ordine. Eventuali piantagioni all'aperto più grandi vengono spesso eseguite in aree remote per la privacy. Ma l'acqua e le altre risorse devono essere trasportate in quelle aree.

All'aperto, hai meno controllo sull'ambiente. Le cime perderanno i loro terpeni. Durante il periodo di fioritura, quando incontra un clima secco e caldo o è bagnata da forti piogge, ammuffirà completamente. Se non maneggiato correttamente, può facilmente portare alla formazione di muffe, ecc.

Il vantaggio principale della coltivazione all'aperto è l'abbondanza di luce e lo spettro di crescita perfetto. La luce solare è la fonte di luce perfetta rispetto a HPS e LED. Non solo lo spettro del sole è perfetto per produrre terpeni assolutamente deliziosi, ma il sole emette uno spettro diverso durante il giorno.

  • Al mattino, la luce UV è forte e raggiunge il picco a mezzogiorno, superando la luce UV di qualsiasi luce di coltivazione.
  • Durante il tramonto, specialmente al tramonto e di notte, le piante sono immerse principalmente nella luce infrarossa perché le loro lunghezze d'onda sono maggiori e si piegano intorno alla terra meglio delle lunghezze d'onda più corte della luce come i raggi UV. Questo fa sì che le piante “Vai a dormire” più velocemente. Quando le piante “sonno” durante la fioritura producono ormoni della fioritura, che aumentano ad ogni ora di sonno.

Professionisti

  • Luce solare gratuita
  • Lo spettro di crescita delle piante perfetto

Al chiuso

Con l'uso corretto delle luci di coltivazione della cannabis commerciale a LED, le piante da interno possono crescere abbastanza grandi. Anche con poco spazio, possono essere raccolte indoor almeno quattro volte all'anno. Il numero di raccolti all'anno indoor è limitato solo dalla dimensione dello spazio disponibile.

Puoi coltivare nella tua stanza degli ospiti, coltivare una tenda o un seminterrato. Questo è uno dei vantaggi della coltivazione indoor, lontano da ladri o forze dell'ordine.

coltivare canapa in australia

L'ambiente della pianta all'interno può essere controllato. Tuttavia, è necessario essere consapevoli dell'elevato costo dell'elettricità per gli impianti di illuminazione degli impianti e del costo del controllo del clima interno.

La coltivazione indoor offre al coltivatore il controllo completo su fattori ambientali come temperatura, umidità, anidride carbonica, circolazione dell'aria, movimento dell'aria e qualità dell'aria (l'aria filtrata ha bassi livelli di particolato, quindi si accumula meno polvere sulle cime).

Ciò fornisce un ambiente a bassissimo stress che consente alle tue piante di brillare e protegge le cime da contaminanti (insetti, malattie, polvere, ecc.) nonché dall'esposizione al sole e alla pioggia.

Professionisti

  • Raccolti multipli all'anno
  • Ambiente controllato
  • Esclusione dei parassiti
  • Tutela della privacy

La migliore cannabis può essere coltivata indoor o in una serra con luce insufficiente, integrata con le migliori luci per la coltivazione della marijuana, perché ti consente di ottenere i migliori risultati sia per la coltivazione indoor che outdoor.

Come scegliere le luci progressive a LED per l'erba?

Il passo successivo è come coltivare la cannabis. Ma per la coltivazione indoor, scegliere le luci per impianti a LED è la prima cosa. Dovrebbero essere considerati i seguenti fattori.

  • Spettro. Assicurati che lo spettro corrisponda ai requisiti di luce della pianta.
  • Potenza. Scegli una potenza che fornisca abbastanza luce per le dimensioni della tua area di coltivazione.
  • Valore nominale. Cerca valori PAR elevati (radiazione fotosinteticamente attiva), che misurano la quantità di luce disponibile per le piante.
  • Qualità. Scegli di far crescere le luci con LED di alta qualità, driver LED e buona dissipazione del calore.
  • Reputazione del marchio. Scegli un marchio affidabile con buone recensioni dei clienti e una garanzia. Fare riferimento all'articolo 15 migliori fornitori di luci a LED per orticoltura al mondo.

Quante ore di luce sono necessarie per coltivare cannabis?

La coltivazione di cannabis indoor può essere controllata regolando le condizioni di durata, intensità e qualità della luce per ottenere un'elevata resa di fiori e foglie per unità di area e tempo.

La coltivazione di colture industriali indoor consente di raccogliere la cannabis più di 3 volte l'anno.

Durante il periodo di crescita nutrizionale della cannabis, è possibile utilizzare ore di luce più lunghe (16-18 ore) per favorire una crescita rapida. Questo periodo viene regolato in base alle esigenze dello scopo della coltivazione e di solito è di 2-3 mesi.

Successivamente, il trattamento viene modificato in luce diurna breve (8-12 ore) e si può entrare nella fase di differenziazione delle gemme dopo 2-4 settimane di trattamento.

Le diverse durate della luce hanno una forte influenza sulla differenziazione maschile e femminile della cannabis. In generale, una luce diurna più lunga è buona per la differenziazione maschile e una luce diurna più corta è buona per la differenziazione femminile. Pertanto, l'uso del trattamento a luce diurna breve in una fase successiva è vantaggioso anche per aumentare la percentuale di piante femminili, la resa delle foglie e la qualità.

La piantagione in fabbrica indoor è più adatta per le piante femminili come piante madri con un lungo trattamento alla luce del giorno (16 ~ 18 ore) per impedire loro di fiorire e promuovere la loro crescita nutrizionale, quindi tagliare i rami e allargarli per talea.

Una pianta madre abbastanza grande può essere espansa a più di 300 piante alla volta.

Quando si coltiva la canapa indoor, la distanza tra le luci di cannabis a LED e il letto di semina varia in base alla crescita e allo sviluppo della cannabis. I test hanno dimostrato che dopo 2 mesi di crescita con 12 ore di luce e 12 ore di buio al giorno, le piante maschili hanno iniziato a germogliare, cioè è stato misurato l'indice di resa >2,0 me la distanza dovrebbe essere 1,0 m.

Qual è il momento migliore per raccogliere la cannabis?

Ci sono diversi fattori, ma ognuno varia in accuratezza:

Tempo di fioritura consigliato dall'allevatore

Il tempo consigliato dall'allevatore è in realtà la misura meno accurata di quando raccogliere. Le informazioni sull'allevatore dovrebbero essere utilizzate per aiutare a determinare il programma del tuo giardino, ma hanno meno a che fare con quando le piante sono al massimo del raccolto.

Colore dello stigma (ciocche simili a peli che ricoprono il bocciolo)

Un fattore più accurato sta guardando lo stigma. Puoi fare una solida stima di quando raccogliere monitorando il cambiamento di colore dello stigma dal bianco all'arancione.

Colore dei tricomi

Osservare i tricomi delle tue cime offre l'indicazione più accurata di quando la canapa è pronta per essere raccolta. È nei tricomi che esiste la vera scienza dietro quando raccogliere.

Quando raccogliere il tuo raccolto di cannabis?

Avrai bisogno di un microscopio per osservare effettivamente i tricomi. In questa fase, i tricomi passano da chiari a opachi e terminano in ambra. Durante questo cambiamento i tricomi raggiungono il loro massimo contenuto di THC e poi iniziano a degradarsi a causa dell'esposizione all'ossigeno e ai raggi UV. Il risultato è CBN (cannabinolo).

Per riferimento, ecco i cicli di crescita per ogni fase della cannabis.

Cronologia della crescita della cannabis

  1. Germinazione: 1-7 giorni
  2. Piantina: 2-3 settimane
  3. Vegetativo: 2-8 settimane
  4. Pre-fioritura: 1-2 settimane
  5. Fioritura: 6-8 settimane
  6. Raccolta

In qualità di responsabile del marketing digitale presso AUXGROW, Jayes unisce la passione per i sistemi idroponici e l'esperienza nelle luci di coltivazione a LED. Con esperienza pratica e profonda comprensione, Jayes ti guida attraverso il mondo della coltivazione sostenibile.

Condividi questo post con i tuoi amici

Mettiti in contatto con noi!

Abilita JavaScript nel tuo browser per completare questo modulo.
Nome
** La tua privacy sarà protetta

Copyright © Guangzhou Vanten Technology Co., Ltd. Tutti i diritti riservati.

Scorri verso l'alto

Get Catalogue & Quote

Abilita JavaScript nel tuo browser per completare questo modulo.
** La tua privacy sarà protetta