Puoi coltivare erbacce in Nuova Zelanda?

growing hemp in NZ

Sommario

La tendenza globale alla legalizzazione della cannabis è in crescita. Mentre sempre più paesi riconoscono i potenziali benefici della legalizzazione della cannabis, sia per uso medico, industriale o ricreativo. Per le aziende che vogliono investire nella situazione, c'è un dubbio, è possibile coltivare erbacce in Nuova Zelanda?

Per ora, la canapa industriale e la cannabis terapeutica sono legali in Nuova Zelanda, ma entrambe sono altamente regolamentate. La marijuana ricreativa è ancora illegale.

C'è un'enorme curva di crescita in arrivo nel mercato della cannabis dopo il COVID. La coltivazione della canapa in Nuova Zelanda potrebbe diventare una porta d'accesso all'agricoltura rigenerativa. La New Zealand Cannabis Association prevede che entro il 2030 l'industria nazionale potrebbe valere 2 miliardi di dollari e creare 20.000 opportunità di lavoro.

La coltivazione della canapa offre un modo per ridurre l'impronta di carbonio dell'agricoltura neozelandese, soddisfacendo al tempo stesso la mutevole domanda dei consumatori globali di proteine ​​​​e prodotti alimentari a base vegetale.

In questo articolo impareremo la storia della canapa in Nuova Zelanda, se la cannabis è legale in Nuova Zelanda e come coltivare erbacce in Nuova Zelanda.

Storia dell'erba neozelandese

A partire da marzo 2023, l'uso di cannabis medica, canapa industriale e canapa ricreativa in Nuova Zelanda rimane altamente regolamentato, con varie leggi e regolamenti neozelandesi sulla marijuana in vigore per ciascun settore.

Canapa industriale

Sappiamo tutti che l'uso della canapa industriale è legale in Nuova Zelanda e la canapa industriale ha una lunga storia in Nuova Zelanda. La canapa industriale viene utilizzata per produrre tessuti, alimenti, cosmetici e materiali da costruzione.

  • All'inizio del XIX secolo, la canapa industriale fu introdotta per la prima volta dai coloni europei. Inizialmente veniva coltivato per la sua fibra, che veniva utilizzata per realizzare vestiti, corde e altri tessuti.
  • Negli anni '90, il governo ha iniziato ad allentare le restrizioni sulla coltivazione e la lavorazione della cannabis in riconoscimento del potenziale della pianta come fonte di prodotti sostenibili e rispettosi dell'ambiente.
  • Il governo della Nuova Zelanda ha introdotto nel 2006 l'Industrial Hemp Regulations, che stabilisce le norme e i regolamenti per la coltivazione, la lavorazione e la vendita della canapa industriale in Nuova Zelanda. Il contenuto di tetraidrocannabinolo della canapa industriale deve essere inferiore allo 0,35%.
  • Oggi, l'industria della canapa neozelandese sta anche esplorando usi nuovi e innovativi per la pianta, come lo sviluppo di materie plastiche e biocarburanti a base di canapa.
coltivare erbacce in Nuova Zelanda

Cannabis medicinale

L'uso della marijuana medica è legale anche in Nuova Zelanda, ma deve essere prescritta da un medico e soddisfare criteri specifici.

Ci sono state leggi neozelandesi sull'erba e barriere normative allo sviluppo della cannabis terapeutica. Tuttavia, le recenti modifiche alle leggi sulla droga e l'introduzione del programma sulla cannabis terapeutica hanno spianato la strada a un maggiore accesso ai prodotti a base di cannabis terapeutica per chi ne ha bisogno.

  • Negli anni '70, i ricercatori in Nuova Zelanda iniziarono a studiare i potenziali effetti terapeutici della cannabis.
  • All'inizio del 21 ° secolo, la Nuova Zelanda ha iniziato a riformare le sue leggi sulla droga con l'introduzione del Misuse of Drugs Amendment Act nel 2005. Ciò ha portato a un quadro legale per l'uso di erbe medicinali.
  • Nel 2010, la società farmaceutica GW Pharmaceuticals ha lanciato Sativex per il trattamento della spasticità nella sclerosi multipla.
  • Il Sativex è stato approvato per l'uso in Nuova Zelanda nel 2017, rendendolo il primo farmaco a base di cannabis legalmente disponibile nel paese.
  • Nel 2018 il Il governo della Nuova Zelanda ha annunciato piani sviluppare un programma di cannabis medicinale con l'obiettivo di fornire un quadro legale per la produzione, la distribuzione e l'uso di erbe medicinali.
  • Nel 2020, implementare piani per consentire ai medici di prescrivere prodotti a base di marijuana medica per pazienti con malattie terminali, dolore cronico, spasticità dovuta a sclerosi multipla e nausea e vomito indotti dalla chemioterapia.

Marijuana ricreativa

Fino ad oggi, l'uso ricreativo di marijuana è ancora illegale in Nuova Zelanda.

  • Negli anni '70, l'uso della cannabis neozelandese per scopi ricreativi divenne popolare.
  • La Nuova Zelanda ha promulgato il Legge sull'abuso di droghenel 1975, che classificava la cannabis ricreativa come droga di classe B e ne rendeva reato l'uso e la coltivazione.
  • Nel 2020 in Nuova Zelanda si è tenuto un referendum sulla legalizzazione della cannabis ricreativa. I risultati sono stati del 50,7% contrari, del 48,4% per la legalizzazione e dell'1% dei voti non validi.
  • Nel 2022, il governo ha annunciato l'intenzione di condurre una revisione delle leggi sulla droga, che includerà una discussione sulla possibilità di legalizzare la marijuana.
  • Fino ad oggi, l'uso ricreativo di marijuana è ancora illegale in Nuova Zelanda.

Quanti soldi posso guadagnare coltivando cannabis?

Con la crescente consapevolezza dei benefici ambientali della canapa e del potenziale di prodotti sostenibili e prodotti localmente, il futuro dell'industria della canapa industriale in Nuova Zelanda sembra luminoso.

Mentre un numero crescente di agricoltori e trasformatori sta entrando nel mercato, coltivare erba con i LED è una grande tendenza in tutto il mondo.

La geografia della Nuova Zelanda è ideale per la produzione di cannabis e le rese per ettaro sono elevate. Le colture di cannabis possono essere raccolte in 90-100 giorni o maturare per produrre un raccolto di semi in 140 giorni. La versatilità della canapa significa che tutte le sue parti possono essere raccolte.

Un ettaro di cannabis può produrre,

  • 250 litri di olio di semi di canapa per una varietà di usi dalla vernice all'olio da cucina alimentare. L'olio di semi di canapa premium viene venduto al dettaglio fino a NZ $ 75 al litro.
  • Una tonnellata di semi di canapa, un cereale nutriente ricco di proteine ​​e acidi grassi omega-3. I semi di canapa decorticati vengono venduti al dettaglio fino a NZ $ 70 al chilo.
  • Tre tonnellate di fibra di canapa, preziosa per corde e tessuti, al dettaglio per circa NZ $ 2 al chilogrammo.
  • Sei tonnellate di buccia di canapa (polpa), che possono essere utilizzate per produrre carta e materiali da costruzione come il cemento di canapa, al dettaglio per circa NZ $ 1 per chilogrammo.

La canapa è una coltura ideale per la rotazione delle colture grazie alla sua lunga struttura radicale che penetra in profondità nel terreno a piena maturità, abbattendo e condizionando il terreno per le colture successive, contribuendo all'aerazione del terreno.

Se utilizzato per scopi industriali specifici, può essere coltivato anche su terreno contaminato se è destinato all'edilizia e non al consumo umano o animale. In Polonia e in altri paesi dell'Europa orientale, le colture di cannabis sono state rimosse da terreni contaminati da grandi quantità di metalli pesanti.

In breve, le erbacce hanno un enorme potenziale economico.

Vale la pena investire nella coltivazione della cannabis in Nuova Zelanda?

Canapa industriale

La canapa industriale è una coltura versatile che può essere utilizzata in una varietà di prodotti, tra cui tessuti, carta, materiali da costruzione, alimenti e integratori. L'industria della canapa neozelandese sta esplorando usi nuovi e innovativi per la pianta, come lo sviluppo di materie plastiche e biocarburanti a base di canapa.

Il suo futuro sembra luminoso, con la capacità di realizzare profitti significativi da appezzamenti di terreno relativamente piccoli.

Prima di investire nella coltivazione della canapa industriale, è importante ricercare i requisiti legali e la domanda di mercato per la canapa industriale in Nuova Zelanda. Sebbene la coltivazione industriale della canapa sia legale, esistono restrizioni sulla quantità di tetraidrocannabinolo.

È anche importante considerare il costo della coltivazione, compresi i terreni, le attrezzature e la manodopera necessari per coltivare e raccogliere il raccolto. Dovresti anche ricercare potenziali acquirenti dei tuoi prodotti a base di cannabis e il prezzo che puoi aspettarti di ricevere.

Cannabis medicinale

Anche la domanda di cannabis terapeutica sta crescendo in tutto il mondo. Ci sono prove che la cannabis può tranquillamente aiutare ad alleviare il loro dolore. Il ministro della Sanità David Clarke afferma che migliaia di neozelandesi convivono con malattie croniche e dolori terminali.

Una sovvenzione di 13 milioni di dollari da parte del governo della Nuova Zelanda per l'industria primaria per sostenere le aziende locali di cannabis medica (Puro). Ciò contribuirà ad accelerare la creazione di standard per l'industria della cannabis biologica in Nuova Zelanda in modo che altre aziende locali possano seguire.

Il denaro verrà utilizzato anche per creare linee guida di produzione biologica per la coltivazione indoor e outdoor. Come ho appena detto, coltivare erbacce indoor con la cannabis a LED è una tendenza mondiale. E perché sottolineo il Luce interna a LED per piante infestanti? Perché è un dispositivo di coltivazione indispensabile per la coltivazione di cannabis indoor.

Lavoreranno alla creazione di varietà vegetali e semi unici che possono essere utilizzati dall'industria neozelandese, nonché alla ricerca di processi che possono essere seguiti dopo il raccolto e saranno persino utilizzati per sviluppare opportunità di formazione per le persone che desiderano entrare a far parte del settore.

20 luglio 2021 – Le cliniche della cannabis della Nuova Zelanda hanno recentemente introdotto una carta d'identità del paziente che li identifica come un paziente con droga di cannabis in trattamento, secondo i resoconti dei media. Proprio mentre vengono lanciate le carte d'identità dei pazienti, il quadro legale della Nuova Zelanda per la cannabis terapeutica sta ricevendo una rinnovata attenzione da parte dei pazienti e dei legislatori.

Sul fronte economico e politico, il governo olandese è anche alle prese con la paziente domanda di marijuana medica.

Marijuana ricreativa

Per ora, non è fattibile investire nella coltivazione della cannabis per scopi ricreativi in ​​Nuova Zelanda.

Mentre si dice che i giovani elettori siano la chiave del referendum sulla legalizzazione della marijuana in Nuova Zelanda, le proposte passate sono state allettanti.

Gli adulti in Nuova Zelanda di età superiore ai 20 anni possono acquistare un limite giornaliero di 14 grammi di marijuana in conformità con le normative, con un massimo di due piante per persona e un massimo di quattro piante per nucleo familiare. Include anche regolamenti sull'uso sociale della marijuana che consentono l'istituzione legale di negozi al dettaglio di marijuana, caffè di marijuana e altri stabilimenti.

Tuttavia, è importante rimanere al passo con eventuali cambiamenti nel panorama legale della cannabis neozelandese prima di prendere qualsiasi decisione di investimento.

Come coltivare le erbacce in Nuova Zelanda?

È legale coltivare canapa medica e industriale in Nuova Zelanda, ma ci sono regolamenti e requisiti che devono essere seguiti.

Richiedi una licenza.

Dovrai richiedere una licenza al Ministero della Salute per coltivare cannabis. Il permesso ti consentirà di coltivare cannabis solo per scopi industriali. Dovrai fornire informazioni sulla posizione, le dimensioni, la varietà e l'uso previsto del raccolto per la tua proposta di coltivazione di cannabis.

Scegliere i semi di cannabis giusti.

Diverse varietà di cannabis hanno le proprie caratteristiche e finalità. Scegli una varietà adatta all'uso previsto. Ancora più importante, assicurati che la varietà che scegli sia approvata per la coltivazione in Nuova Zelanda.

Prepara il terreno.

La cannabis cresce meglio in un terreno ben drenato con un pH compreso tra 6,0 e 7,5. Prima di piantare, prepara il terreno rimuovendo eventuali erbacce o detriti e aggiungendo anche materia organica come compost o letame.

Piantare semi.

I semi di cannabis possono essere seminati direttamente nel terreno. Puoi anche avviarli in casa e trapiantarli. Piantare i semi a 1-2 cm di profondità e distanziarli secondo il distanza di semina consigliata per la tua varietà.

Concimazione e nutrienti.

La canapa industriale richiede azoto, fosforo e potassio per produrre il massimo ritorno economico.

Scegli Coltiva luci.

Se scegli di coltivare indoor, dovrai pianificare il numero di luci della pianta in base alle dimensioni del tuo sito di coltivazione. E mentre ti consiglio di utilizzare la luce di coltivazione a LED per l'erba, dai un'occhiata al nostro Come funzionano le luci progressive a LED post sul blog per uno sguardo approfondito ai LED e come scegliere le luci di coltivazione a LED per piante da interno.

Appendere le luci.

Che tu stia coltivando in una serra o in una fattoria verticale, dovrai farlo scegli un luogo adatto per appendere la luce della tua pianta infestante. Questa posizione deve essere facile da regolare o spostare le luci della pianta in un secondo momento e non interferisce con la normale piantagione indoor.

Determina la distanza della luce dell'erbaccia.

Ogni fase di crescita della cannabis richiederà una diversa quantità di luce. Secondo la tabella di illuminazione della cannabis, regola la posizione della luce della pianta e della pianta al momento giusto. Evitare troppa luce per bruciare la pianta di cannabis e troppo poca luce per influenzare il tasso di crescita.

Raccolta.

I tempi di raccolta dipendono dalla destinazione d'uso del raccolto. Per la produzione di fibre, il raccolto dovrebbe essere raccolto quando le piante sono mature, ma i semi devono ancora essere completamente sviluppati. Per la produzione di semi, il raccolto dovrebbe essere lasciato maturare completamente prima del raccolto.

Conformità normativa.

La Nuova Zelanda ha regolamenti che disciplinano la raccolta e la lavorazione della cannabis. Assicurati di rispettare tutte le normative pertinenti, incluso testare il tuo raccolto per il contenuto di tetraidrocannabinolo e ottenere tutti i permessi necessari per elaborare o esportare i tuoi prodotti.

Facebook-Tilray via

Come posso ottenere la licenza per coltivare o fornire canapa industriale?

Per ottenere una licenza, devono essere soddisfatti diversi requisiti.

  • Ottenere il modulo di domanda e le informazioni di supporto dal sito Web del Ministero della Salute.
  • Paga al Ministero della Salute una tassa di autorizzazione di $ 511 per elaborare la tua domanda.
  • Le licenze sono generalmente valide per un anno e poi rinnovate per tre anni.
  • Prima che venga rilasciata una licenza, la polizia della Nuova Zelanda deve esaminare il richiedente e qualsiasi persona responsabile nominata sulla licenza.
  • I coltivatori e i fornitori sono tenuti a tenere registri che includano i dettagli sull'approvvigionamento e la vendita di sementi, la semina, la raccolta e lo smaltimento di materiale vegetale e sementi.

Dove posso acquistare semi di canapa industriale?

Gli attuali fornitori della Nuova Zelanda includono NZ Hemp Brokers, Midlands Seed Ltd e The Hemp Farm.

Puoi anche acquistare semi di canapa industriale dall'estero. Tuttavia, potrebbero esserci costi aggiuntivi dovuti a requisiti di importazione come l'autorizzazione alla quarantena e puoi importare solo varietà approvate.

In qualità di responsabile del marketing digitale presso AUXGROW, Jayes unisce la passione per i sistemi idroponici e l'esperienza nelle luci di coltivazione a LED. Con esperienza pratica e profonda comprensione, Jayes ti guida attraverso il mondo della coltivazione sostenibile.

Condividi questo post con i tuoi amici

Mettiti in contatto con noi!

Abilita JavaScript nel tuo browser per completare questo modulo.
Nome
** La tua privacy sarà protetta

Copyright © Guangzhou Vanten Technology Co., Ltd. Tutti i diritti riservati.

Scorri verso l'alto

Get Catalogue & Quote

Abilita JavaScript nel tuo browser per completare questo modulo.
** La tua privacy sarà protetta